Slow Food Slow Food Donate Slow Food Join Us
 
 
Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus

Rassegna Stampa  |  English  English

   
   
 
 
 
 
Fondazione Slow Food per la biodiversità ONLUS - la Biodiversità è vita
 

Cuochi e produttori, l’Alleanza sbarca in Marocco


18/01/13
Anche in Marocco i cuochi si alleano con i piccoli produttori dei Presìdi e delle comunità del cibo. Dopo l'Italia e l'Olanda, l'Alleanza tra i cuochi e i piccoli produttori è stata lanciata lo scorso 13 gennaio a Casablanca dal coordinamento nazionale di Slow Food Marocco, Fondazione Slow Food e Maroc Taswiq (una piattaforma nazionale che raccoglie e distribuisce i prodotti di cooperative di piccoli produttori del paese, tra cui anche i Presìdi Slow Food, garantendo loro un prezzo equo e assistenza nella vendita).

Il progetto, presentato a un gruppo ristretto (soci Slow Food, cuochi della rete, personale di Maroc Taswiq), è stato costruito insieme alla Fondazione Slow Food rappresentata in questa occasione da Federico Santamaria (coordinatore del progetto dei Presìdi e dell'Alleanza dei cuochi in Liguria) e prenderà ufficialmente il via nel mese di marzo. Cinquanta cuochi di tutto il paese si impegneranno a inserire nei menù almeno un prodotto dei Presìdi Slow Food del paese (scegliendo tra cumino di Alnif, olio di argan, sale di Zerradoun e zafferano di Taliouine) e tre prodotti a scelta dalla piattaforma di Maroc Taswiq. E non solo. I cuochi infatti segnaleranno i nomi dei produttori che li hanno riforniti. I consumatori avranno così modo conoscere prodotti straordinari, scoprirne la storia e le ricette tradizionali incentivando i produttori a migliorarne la qualità e il packaging.

«L'iniziativa nasce dopo l'esperienza dell'Alleanza tra i cuochi italiani con i Presìdi Slow Food» ci spiega Zoubida Charrouf, presidente di Slow Food in Marocco. «Abbiamo prodotti eccezionali che dobbiamo far conoscere ai consumatori. Quale miglior ambasciatore del cuoco? Abbiamo pensato di creare una rete di cuochi e di metterli nelle condizioni di poter reperire facilmente materie prime locali e di qualità. Non era possibile rivolgersi direttamente ai produttori per i troppi problemi logistici. Per questo abbiamo coinvolto Maroc Taswiq che, con la sua piattaforma di commercializzazione di prodotti del territorio, sarà sicuramente il giusto interlocutore».

Appuntamento quindi ai prossimi mesi!


Guarda il servizio della televisione marocchina 2M!

(in francese, a partire dal minuto 16)
www.2m.ma

 

Per saperne di più su Slow Food in Marocco:
www.slowfoodmaroc.org


Per saperne di più su Maroc Taswiq:
www.maroctaswiq.com


Per saperne di più sull'Alleanza dei cuochi italiani e i Presìdi Slow Food:
www.fondazioneslowfood.it


Per maggiori informazioni:
Michela Lenta
Responsabile dei progetti della Fondazione Slow Food in Marocco
tel. 0172 419724
m.lenta@slowfood.it

 






   
 
Fondazone Slow Food per la biodiversità ONLUS | Partners Regione Toscana Regione del Veneto
 
 
 

Slow Food - P.IVA 91008360041 - All rights reserved

Powered by Blulab